I monti Sartorius e le Betulle Etnee
Una proposta escursionista che vale sia per l'estate che per l'inverno: la visita del bosco di betulle che circonda la base di M. Frumento delle Concazze e i Monti Sartorius.
La via più comoda per accedere a questa singolarità botanica parte dalla strada asfaltata che collega la Mareneve con il Rifugio Citelli. Dopo circa un chilometro sulla destra (mt. 1667) si nota una pista chiusa da un cancello ( e contrassegnata dal segnapista rosso - bianco - rosso della Grande Traversata Etnea che passa proprio da quì). La vera attrazione di questa zona sono in tutti i casi le betulle capitate quì in seguito ad una lontana laciazione che da allora, a causa dell'isolamento

hanno sviluppato dei caratteri particolari sino ad essere considerate una specie endemica (la Betulla aetnensis, appunto).
Seguendo la sterrata, seppur ormai in disuso, dopo appena un centinaio di metri ci si trova dinanzi all'ampia spianata dei Monti Sartorius. Gli amanti dello sci di fondo la utilizzano per raggiungere la pista battuta che ha inizio da Piano Provenzana e coprire così un lungo anello su questo versante.

< indietro


[ NEWS | Mappa del sito | Strutture ricettive | Contatti | Privacy | Aggiungi ai Preferiti ]

Data ultimo aggiornamento Agosto 2008
Il materiale contenuto all'interno del sito è © "Carammelle B&B"